La dieta per i bodybuilders

Esistono molte diete ed integratori alimentari che sono stati creati per soddisfare tutte le esigenze nutrizionali dei bodybuilders. Gli atleti che praticano questo sport sono sempre molto attenti alla propria dieta e cercano di curarla al massimo per ottenere sempre risultati migliori e soddisfacenti. Le diete proposte per i bodybuilders sono spesso frutto di interpretazioni errate e per questo vengono pesantemente criticate da medici ed illustri nutrizionisti. Ecco perché è bene fare chiarezza su questo tema mostrando una dieta utile per tutti quei bodybuilder che si prefissano come obbiettivo il raggiungimento dei propri obbiettivi estetici con un occhio di riguardo alla propria salute.

Nel mondo del resistence training si consiglia molto spesso di diminuire al minimo l’uso di grassi saturi Gli alimenti che li contengono sono infatti ricchi di colesterolo, il capostipite degli  ormoni steroidei di cui fa parte il tanto amato testosterone, quando dimenticare i rischi di un è buona regola inserire qualche bistecca di carne rossa nella propria dieta.

Qui di seguito mostriamo un esempio di dieta per atleti esperti e scrupolosi che vogliono ottenere il massimo:

  • COLAZIONE: 1 cpr di multivitaminico; 350 ml. Di latte parzialmente scremato, 10g di peptidi (o 15 gr. Di whey protein); 60 g. di fiocchi d’avena, 5 gr di olio di semi di lino;
  • SPUNTINO: 80 gr. Di weight gainer in 350ml di latte scremato;
  • PRANZO: 100 gr. Di riso in bianco; 150 g di tonno senza sale, verdura a volontà, 50 g. di pane integratori, 5 noci;
  • SPUNTINO: 80 g di weight gainer in 350ml di latte scremato 45 MIN PRIMA DEL WO: 8g di BCAA + 1 mela;
  • SPUNTINO POST ALLENAMENTO: 50 gr di destrosio + 15 g di peptidi/pool-aa (o in alternativa 25g di whey protein) + 5g di creatina + 5g di glutammina + 8g di BCAA, il tutto in 750 ml di acqua;
  • CENA: 250 gr. Di tacchino, 1 patata bollita, verdura a volontà, 5 noci (o arachidi o mandorle);
  • SPUNTINO: 30 gr di proteine (caseine o uova) in acqua (o in alternativa 200 gr di fiocchi di latte), 5gr. Di glutammina.

Per saperne di più visita www.bodybuilding-natural.com

Questa può essere una dieta equilibrata e salutare che può portare a risultati duraturi e concreti nel tempo.

Uno dei primi consigli che vengono dati a chi è entrato da poco nel mondo del body building è spesso quello di incrementare l’apporto proteico della dieta. Per aumentare questo fattori vengono proposti integratori proteici. E’ bene tenere a mente che questi integratori si hanno la funzione di far sviluppare il muscolo più velocemente, ma devono essere coordinati con una dieta adeguata. In realtà le  proteine https://it.wikipedia.org/wiki/Proteine introdotte in quantità superiore al fabbisogno sono pressoché inutili, e quindi sarebbe una spesa inutile oltre che un sovraccarico fisico inutile che diamo al nostro corpo.
Ricordiamoci quindi che una dieta bilanciata accostata al corretto allenamento, può bastare per ottenere i risultati che l’atleta si prefissa. L’apporto proteico giornaliero può essere anche superiore a 2 gr. Per ogni kg di peso corporeo o scendere al di sotto degli 1,2 g/kg.

E’ importante tenere a mente che una dieta del genere per bodybuilding deve essere sempre accompagnata da una buona dote di riposo e di sonno notturno, la coesione di tutti questi fattori porterà allora a risultati tangibili e duraturi nel tempo.

Troverai altri interessanti articoli come questo su www.bodybuilding-natural.com

One thought on “La dieta per i bodybuilders

Leave a Reply

Your email address will not be published.