Una cattiva igiene influisce sulla qualità delle cozze

La cozza è conosciuta tra gli addetti ai lavori come “lo spazzino” del mare.

In pochi sanno che una cozza può filtrare, in sole 12 ore, ben 50 litri d’acqua. Durante questo processo continuo, il mollusco trattiene alghe e frammenti di sostanze viventi per nutrirsi, ma anche batteri e metalli pesanti.

Cuocendo le cozze i batteri pericolosi per il nostro organismo muoiono, ma i metalli pesanti no!

Per cui, FATE MOLTA ATTENZIONE!

Molto spesso le cozze che acquistiamo al supermercato sono di dubbia qualità, per usare un eufemismo. Diverse volte capita, anche a me personalmente, di trovare dei molluschi già morti al momento della vendita.

Non acquistate le cozze se emanano un cattivo odore, se sono aperte o se appaiono molto sporche all’esterno. Prima di consumarle, inoltre, pulitele accuratamente: raschiate bene la conchiglia per eliminare le impurità, mettetele a bagno nell’acqua salata lasciandole spurgare per qualche ora. Una volta pulite, togliete il bisso, ma solo poco tempo prima di cucinarle, in quanto senza il bisso il mollusco muore dopo pochi minuti.

Come per l’acquisto, diffidate dalle cozze che non si sono schiuse durante la cottura.

Quando acquistate cozze fresche, quindi, informatevi bene sul luogo dove sono state pescate ed affidatevi solamente a rivenditori seri.

Come l’azienda di raccolta e distribuzione di prodotti ittici Goro Pesca, specializzata da oltre trent’anni nel mercato e nella distribuzione dei molluschi vedi su http://www.goropesca.it/vendita-cozze-fresche-dop.php

Da sempre attenta alla qualità e all’innovazione tecnologica, per migliorare la qualità dei propri prodotti e anticipare le esigenze dei consumatori, Goro Pesca lancia sul mercato “In padella: la cozza già pulita, pronta da cuocere”, un retino con all’interno 1 kg di prodotto.

Molti punti vendita offrono il servizio di pulitura delle cozze, risparmiandovi questa lunga fase di lavorazione, ma il “problema” è che una volta acquistate, le cozze fresche dovete cucinarle nel giro di un’ora, se non volete farle morire o renderle inutilizzabili.

 

Al supermercato trovate anche, e soprattutto, cozze surgelate e in barattolo, ma ovviamente queste conservazioni influiscono sulla loro qualità principale: il profumo di mare.

 

Grazie a “In padella: la cozza già pulita, pronta da cuocere”, Goro Pesca sopperisce a questo inconveniente, offrendovi un prodotto sicuro e dalla lunga conservazione, senza per questo perdere il gusto e le proprietà nutritive che lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *